Handmade

  • Accessori dal mondo: Morocco

    Questo articolo si è fatto attendere. Non è stato facile scrivere questa nota: oltre a riportare un viaggio di quasi tre anni fa, tratta di un posto che mi è entrato molto nel cuore, lasciandomi al tempo stesso la sensazione di essere rimasta in sospeso.
    E’ difficile parlare di Marrakech e sostenere di aver visto il Marocco: te ne dà un assaggio, un’impronta e un sentore, eppure hai la sensazione di aver visto solo la punta dell’Iceberg. Ma se Marrakech ne fosse solo la punta, quanto deve essere profondo e meraviglioso il resto del Marocco? Lo scoprirò, e ve lo racconterò, statene certi. Per il momento, concentriamoci su Marrakech.

    marra 1

  • Accessories from the world: Marrakech

    This article was made to wait . It was not easy to write this note: in addition to reporting on a journey of almost three years ago, is a place that I came very heart, leaving me at the same time the feeling of being left pending. It ‘ hard to talk about Marrakech and Morocco claim to have seen : it gives you a taste, and a hint footprint , and yet you feel that you ‘ve only seen the tip of the iceberg. But if it were just the tip of Marrakech , it has to be deep and wonderful the rest of Morocco ? I’ll find out, and I’ll tell you , make no mistake. For now , let’s focus on Marrakech.

    marra 1

  • Bijoux e gioielli tendenza primavera 2015: una cascata di swarovski con Sweet Make Milano

    bijoux gioielli tendenza primavera 2015 Sweet Make Milano

    “Nella mia arte uso tutti i mezzi che ho a disposizione per ottenere l'effetto che desidero. Desidero veramente che l'opera mia esca dalla materia, come nella natura la pianta cresce dal terreno che le è adatto”(Emil Nolde). Manualità, preziosità, diversità, e soprattutto l’unicità del made in Italy, 4 ingredienti autentici per un concept vincente. Scopri i gioielli Sweet Make

  • COLLANEC LIANAS: Uno syile unico per collane handmade tutte Italiane - Unique Italian handmade brands of statement necklace

    Well...defenetly I appreciate this brand. Creativity, originality, handmade, vibrant colors and variety in materials. This is the kind of jewels which make an outfit unique. http://lianastyle.blogspot.it/ Fb: www.facebook.com/lianasantor
  • Davide Monaco, designer: l' haute-couture italiana che piace alle celebrities

    Davide Monaco design pret-a porter fashion talents 2016 1

     

  • Davide Monaco, designer: the italian haute-couture that celebrities adore

    Davide Monaco design pret-a porter fashion talents 2016 1

     

  • Estate 2016: come realizzare un look alternativo copiando lo stile da pin-up

    Lo stile delle it girls e modelle incarna i canoni della bellezza odierna, ma in estate i costumi e vestiti leggeri permettono di giocare e sperimentare look originali, anche alternativi, come quelli sexy e frizzanti delle pin-up di una volta. Ecco come realizzarli.

     

    estate 2016 idea look costumi pin-up bellezza alternativa vintage 1

  • Haute Couture Brands 2015: Mapylù, emerging high fashion has an Italian style

    French allure and Mediterranean traditions for an exclusive brand of clothing and jewelry, that dress every woman, and “speaks” italian

    Photos by Tinka Von Stefan

    Haute Couture Brands 2015 Mapylù alta moda emergenti 1

     

  • Haute Couture Brands 2015: Mapylù, l'alta moda emergente ha uno stile italiano

    Allure francese e tradizione mediterranea per un marchiodi abiti e gioielli esclusivi, che vestono ogni donna, e parlano “italiano”

    Foto by Tinka Von Stefan

    Haute Couture Brands 2015 Mapylù alta moda emergenti 1

     

  • Latest trend bijoux and jewels spring 2015: swarovski cascade with Sweet Make Milano

    "In my art I use all the means at my disposal to get the effect  I want. I really wish that my work, my bait, comes from matter, as in nature the plant grows from the soil that is suitable"(Emil Nolde). Dexterity, preciousness, diversity, and, moreover, uniqueness of made in Italy, these are the 4 authentic ingredients for a winning concept. Discover with me Sweet Make jewels.

    bijoux trendy 2015 Sweet Make 0
  • Silvia Beccaria and her creations, the Grogiere

    Silvia Beccaria: designer, philosopher, art therapist from Turin. But, first of all, an artist. To be precise, an exponent of Fiber Art (art movement, known in the '60s, which employs natural and artificial fibers, combining artistic production and research in the field). And, it is precisely the case to say, her art has come down to the fiber, the original matrix of 'contemporary art because, as she herself says, "My creativity is stimulated by the challenge material and is always trying to bring new frontiers to which my frames and my abilities.

    becca 00

     

  • Silvia Beccaria e le sue creazioni, le Grogiere

    Silvia Beccaria: designer, filosofa, arteterapista torinese. Ma, prima di tutto, artista. Per la precisione, un'esponente della Fiber Art (corrente artistica, riconosciuta negli anni '60, che impiega fibre naturali e artificiali, coniugando produzione artistica e ricerca sul campo. Ed é proprio il caso di dirlo, lei dell'arte é giunta fino alla fibra, alla matrice originaria dell' artistico contemporaneo poiché, come ella stessa afferma "la mia creatività è stimolata dalla sfida alla materia e cerca sempre nuove frontiere a cui portare i miei telai e la mia abilità".

    becca 00

  • South America part 3: Bolivia

    Peru or Chile what you should not miss during a trip in South America is Bolivia . It is wilde and at times untouched, between verdant plains but a little ‘ bare and white stretches of salt, the imposing volcanoes and rugged high mountains stand, often close to water mirrors which reflect the image... as if the blue sky did frame to a picture!

    bol 7

  • Thailand in 10 days: north tour and Bangkok day 4

    thailandtournorthpaperumbrella5

     

  • Thailand in 10 days: north tour and Bangkok day 5

    thailandtourchiangmaitemplemain

  • Thailandia in 10 giorni: tour del nord e Bangkok giorno 3

    thailandtournorthwhitetemple3

  • Thailandia in 10 giorni: tour del nord e Bangkok giorno 4

    thailandtournorthpaperumbrella5

     

  • Thailandia in 10 giorni: tour del nord e Bangkok giorno 5

    thailandtourchiangmaitemplemain

  • TOUR della TURCHIA prima tappa - ISTANBUL

    Ebbene si, alla fine, quest'anno ci sono cascata anche io: il fascino della porta d' Europa ha catturato anche me, a cominciare proprio da Istanbul, il punto dove il continente europeo e quello asiatico si incontrano, sulla scia del Bosforo.
    Avrei voluto far rientrare questo articolo nella categoria "Accessori dal Mondo", ma purtroppo il drago Made in China é arrivato anche in Turchia: ha rovinato l'economia di un Paese famoso per i tessili, le pelli e le manifatture. Il Gran Bazaar é ormai un centro commerciale Made in China: seppur per legge i turchi non siano obbligati a scrivere la provenienza del prodotto (troverete su ogni cosa scritto "handmade", una grossa bugia), basta entrare nel gran mercato per capire che di artigianale turco non c' é nulla: i tappeti, i servizi da the, le scarpe e le borse di plastica e non di pelle, le stesse spezie sono da mettere in dubbio nella propria originalità.

    Istanbul gran bazar

     

  • TOUR della TURCHIA quinta tappa (2° parte)- CAPPADOCIA (KAPADOKYA)

    I "Camini delle Fate" sono così chiamati per la forma particolare assunta da questi triangoli di tufo, che assomigliano alle case delle fate raffiugurate nelle fiabe illustrate. Le case ricoperte di lava dall' eurzione vulcanica sono state erose in maniere diverse dai cambiamenti climatici, lasciando però intatti i buchi delle finestre e, talvolta, delle porte, cosicchè il risultato finale sembra davvero un' abitazione (nella valle di Uchisar i coni di tufo sono realmente abitati). Alcuni di questi coni sono aperti, altri hanno una sorta di cappello all' apice di forma conica, formatasi perché in quel punto la lava più resistente non è stata erosa dal clima, che ha però eroso la parte inferiore creando il singolare cappello, che peraltro prolunga la vita del cono di tufo.

    La particolarità dei "Camini delle Fate" é la presenza di camini con tre cappelli l' uno. Anche qui, il consiglio è quello di faticare un pò, anche solo per digerire il pranzo, e gironzolare per i punti panoramici scalando i camini: la vista, da lassù, è davvero notevole.

    fairiesfireplaces

Grazia