Trinketfaces

  • About Us

     

     

     

    Fashion accessories blogger italiane Sara M. Miusis Milano trinketadvisor blog

    Sara M. Miusis: “Dottoressa Tacco 15”, mi sono laureata con un paio di Louboutin nere tacco 14,5, conscia che non avrei raggiunto l’eccellenza, ma sapevo che la soddisfazione quel giorno sarebbe stata un’altra. Dopo la fatidica frase “…la proclamo dottoressa in giurisprudenza”, la gioia di girare i tacchi e lasciarmi alle spalle un percorso mai digerito con un paio di Lobu ai piedi, è stata impagabile. Questo non significa che sono frivola, semplicemente che ho fatto una scelta sbagliata in passato, non ho seguito le mie attitudini, e ho dovuto correggere il tiro dopo. Così, ora apro un blog, per condividere con tutti la mia passione per la moda, in particolare per gli accessori. Autoironica, testarda, onesta, ambiziosa, un pizzico fumantina, anzi schizzata, vivo intensamente il mio amore per la scrittura, per la moda e per il design. In due parole: per l’arte. E come lo stilista segue l’intuizione, le da forma e la imprime ricamando arte sui tessuti, così cerco di fare io nel mio piccolo, “ricamando” con le parole. Amo: osservare, entrare in contatto con culture diverse, i gioielli etnici, lo stile boho-chic, il surf, la California, la danza (fedele compagna di vita per quasi vent’anni), il pofumo di fiori e pane caldo mentre cammini all'alba di ritorno da una serata, Mirò, gli artisti di strada, Saint Paule du Vence, viaggiare all'avventura. Questa sono io, Sara M. Miusis.

     

    Fashion accessories blogger italiane Sue Miusis Milano trinketadvisor blog

    Sue Miusis(viaggi): "Dottoressa Tacco 12". Psicologa, trapiantata a Torino, cittadina del mondo. Appassionata di viaggi e accessori etnici, mi affascinano i paesi del Medio Oriente, da cui derivano gran parte degli accessori con cui accendo i miei outfits dallo stile altrimenti minimal e un po' misogino. Adoro ciondolare tra le bancarelle artigianali di Torino (e non solo), partecipare a eventi culturali di ogni sorta, e fotografare le vetrine di notte, colta da ispirazione, e lontana da occhi indiscreti. Non sopporto i leggins indossati come pantaloni e non avere lo stesso numero di scarpe della sorella, così da poterle "rubare". Questa sono io, Sue Miusis.

     

  • About Us

     

     Fashion accessories blogger italiane Sara M. Miusis Milano trinketadvisor blog

     

    Sara M. Miusis: “Dr. Heel 15 cm”, I graduated from the School of Law with a pair of black heels 14.5 Louboutin, aware of the impossibility to obtain the highest score, but I knew that my satisfaction that day would have been another. In fact, after the fateful (Italian) declaration: "... I proclaim you Doctor in Law", my happiness when I turned on my heels and I left behind an academic career that I’ve never wanted with a pair of Lobu on my feet was priceless. Therefore, this does not mean that I am frivolous, however, I made a wrong choice in the past because I refused to follow my attitude, as a consequence, now I’m trying to correct the roll. Then, this is why I open a blog, to share with everyone my passion for fashion, especially for accessories. Self-deprecating, ironic, stubborn, honest, ambitious, a little bit peckish, indeed sketchy, I live intensely my love for writing, fashion and design. In two words: for art. Moreover, as the designers follow the intuition, give it shape and imprint it, embroidering their art on fabrics, I try to do the same, for my capabilities, "embroidering" words. In addition, I love: to observe people, to met different cultures, ethnical jewels, a boho-chic style, surfing, California, dancing (dance has been my faithful companion life for almost twenty years during my life), the blooming, flowers and warm still baked bread’s parfums at the sunrise while I’m walking back home after a night out, Miro’, street performers, Saint Paule du Vence, adventurous travelling. This is me, Sara M. Miusis.

     

     

    Fashion accessories blogger italiane Sue Miusis Milano trinketadvisor blog

     

    Sue Miusis“Dr. Heel 12 cm”. Psychologist, moved from Genoa to Turin, citizen of the world. I love travel and ethnic accessories, they are my passion. I’m fascinated by the countries of the Middle East, where I found many of the accessories whit which my look are light up with. My style is minimal and otherwise a little bit 'misogynist. Moreover, I love to hang around the stalls of handicrafts in Turin (and everywhere) and attending all the cultural events. Furthermore, at the evening and in the night, when I am seized by inspiration and far away from prying eyes, I enjoy my time taking photos about shop windows, streetsyle, nice pics. Then, I hate leggings to wear as pants and have a different number of shoes from my sister: I can't "steal" them from her.This is me, Sue Miusis.

     

     

  • Accessori da accompagnare ad un look romantico nella location di Villa Reale

    Ormai l’estate è alle porte, le giornate si sono fatte più lunghe, il clima più piacevole e nelle città non bagnate dal mare, è bello trovare quiete e passare il tempo, anche solo di una passeggiata o di una pausa pranzo, in uno spazio verde e tranquillo dove dedicarsi ai propri pensieri. A Milano, in centro (zona Palestro) ma lontano dal caos confusionario e dal rumore di una business city al lavoro, c’è un giardino che mi piace chiamare “segreto”.

     

  • Accessories to combine a romantic look at Villa Reale garden

    Summer is coming and the days have become longer, the climate is more pleasant, therefore in the city which are not on the shores it is nice to find peace and spend time having a walk or a lunch break in a green quiet space, ideal to free your thoughts. Then, in the centre of Milan (area Palestro), far away from the hustle and bustle of a confusing business city at work, there is a garden that I like to call "secret".

     

     

  • Blue & White lady like look: the perfect accessories!

    Blue & White lady like look: selection of accessories to combine in order to easily create a working day outfit...just to restart the week of classes or job! ABS by Allen Schwartz Christian Louboutin Yves Saint Laurent Emilio Pucci @Casanita BALENCIAGA Salvatore Ferragamo Sophia Webster Mark Cross JIMMY CHOO Shoes & Bags - Charles & Keith (Tara Shop) Milano Bijoux ITSME accessori

    Photos by Daylight Photography by Carlo Guarrasi http://www.daylightphotography.it/ 

  • Chanel cruise inspiration stripes black and white colors and spring daisy

    It is a beautiful day, we are inspired from the 2013-2014 Chanel Cruise Collection and from stripes. We are in a delightful park, full of days, and we chouse a retrò style love boat outfit. Oh stripes, what a passion. Check out in the article how to combine stripes wuth accessories.

  • Cruise collection di Chanel. Accessori. Righe: ecco come abbinarle

    Lasciandoci ispirare dalla Cruise Collection di Chanel 2013- 2014, da una giornata di primavera, dalle margherite, e un incantevole parco, ci lasciamo andare ad un look un po' retrò, stile love boat, marinaretto. Righe che passione. Ecco i consigli per abbinarle.

  • Giusto un'idea per l'inaugurazione di mezza stagione di un locale

    Ecco un idea facile per un look minimal ma d'impatto, che gioca sui volumi, con un long dress dalla gonna leggera e drappeggiata che cade dritta e da l'idea di maggiore altezza, e sui colori neutri e avvolgenti, come il bordeaux e il caramello chiaro di sandali zeppati e accessori. Lo spunto è ottimo per l'inaugurazione di mezzastagione di un club o discopub, soprattutto se immerso nel verde.

    ste 1

     

  • Just an idea for an opening season party

    Here's an idea for a minimal look, easy to do but with impact, which uses volumes, such as a long dress from light and draped skirt that falls straight to the ground and gives the idea of greater height, in addittion, the neutral colors and enveloping, like the burgundy of the dress and the light caramel of the wedge sandals and accessories. Then, the idea is great for a midnight opening party of a club or a bar, especially when they are located in a green garden.

    ste 1

  • Summer Trinket, summer shooting 2014

    Here an idea to combine an ethnic white and blue necklace by Pull and Bear, a brown ring by, and a circle lens sunglasses with a basic outfit to go to the beach. Accessories are always important to make the difference.

    – Ring: Lorena Cavaglià Taddei – Bijoux d’epoca : Via Nicola D’Apulia 10, 20125 – Milano (Italy) Tel. +30 02 2890998 (by appointment) Mobile. +39 3281533388 e- mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    sarda 2

  • TOUR della TURCHIA prima tappa - ISTANBUL

    Ebbene si, alla fine, quest'anno ci sono cascata anche io: il fascino della porta d' Europa ha catturato anche me, a cominciare proprio da Istanbul, il punto dove il continente europeo e quello asiatico si incontrano, sulla scia del Bosforo.
    Avrei voluto far rientrare questo articolo nella categoria "Accessori dal Mondo", ma purtroppo il drago Made in China é arrivato anche in Turchia: ha rovinato l'economia di un Paese famoso per i tessili, le pelli e le manifatture. Il Gran Bazaar é ormai un centro commerciale Made in China: seppur per legge i turchi non siano obbligati a scrivere la provenienza del prodotto (troverete su ogni cosa scritto "handmade", una grossa bugia), basta entrare nel gran mercato per capire che di artigianale turco non c' é nulla: i tappeti, i servizi da the, le scarpe e le borse di plastica e non di pelle, le stesse spezie sono da mettere in dubbio nella propria originalità.

    Istanbul gran bazar

     

  • TOUR della TURCHIA quinta tappa (1° parte)- CAPPADOCIA (KAPADOKYA)

    La Cappadocia (Kapadokya) é una zona che si trova nell' Anatolia centrale, ovvero nella zona sud- est della Turchia, che comprende un triangolo di terra compreso tra tre città, in cui il punto più basso è Avanos, circa 1000 metri di altitudine, e quello più famoso Uchisar. La particolarità di questa terra sta nei paesaggi creatasi in seguito all'erosione delle montagne di tufo (di varietà gialla, rossa e bianca), ricoperte di lava dalle molteplici antiche eruzioni dei due vulcani ormai spenti della zona, da parte dei cambiamenti climatici, che di anno in anno rendono più variegato il paesaggio molto particolare.
    Ci si sveglia alle 5.40 per l' escursione facoltativa, ma irrinunciabile, in mongolfiera sopra la Cappadocia. 150€ a persona, con prezzi che nella regione variano da 120 a 180€, ma é quel qualcosa in più di emozionante che rende unico il viaggio, permettendo di capire appieno la conformazione di questa zona particolare che é ala Cappadocia. Ne vale assolutamente la pena, quindi, e il consiglio a chiunque scelga di viaggiare in questo luogo é quello di fare questo investimento.Purtroppo, però, il denaro non ci viene chiesto: dato il vento forte, l' aeronautica alza bandiera rossa, e più di 1500 mongolfiere da 30 persone l' una nella zona sono costrette ad annullare le escursioni. Pertanto, il volare o meno dipende dai nodi e non dalla pioggia o dal brutto tempo; comunque, la compagnia ci rassicura che, se possibile, ci faranno volaee nel pomeriggio o, in caso di annullamento di escursioni già prenotate e condizioni favorevoli, il giorno successivo.Nel frattempo, ci rechiamo a far visita alle valli della Cappadocia in pullman, non senza un' evidente delusione per la gita mancata e tanto attesa.

    La prima tappa è il Museo all' aperto di Goreme, dove si trovano gli antichi monasteri rupestri, risalenti al I sec. d.C., incavati nel tufo.

    Goreme

  • TOUR della TURCHIA quinta tappa (2° parte)- CAPPADOCIA (KAPADOKYA)

    I "Camini delle Fate" sono così chiamati per la forma particolare assunta da questi triangoli di tufo, che assomigliano alle case delle fate raffiugurate nelle fiabe illustrate. Le case ricoperte di lava dall' eurzione vulcanica sono state erose in maniere diverse dai cambiamenti climatici, lasciando però intatti i buchi delle finestre e, talvolta, delle porte, cosicchè il risultato finale sembra davvero un' abitazione (nella valle di Uchisar i coni di tufo sono realmente abitati). Alcuni di questi coni sono aperti, altri hanno una sorta di cappello all' apice di forma conica, formatasi perché in quel punto la lava più resistente non è stata erosa dal clima, che ha però eroso la parte inferiore creando il singolare cappello, che peraltro prolunga la vita del cono di tufo.

    La particolarità dei "Camini delle Fate" é la presenza di camini con tre cappelli l' uno. Anche qui, il consiglio è quello di faticare un pò, anche solo per digerire il pranzo, e gironzolare per i punti panoramici scalando i camini: la vista, da lassù, è davvero notevole.

    fairiesfireplaces

  • TOUR della TURCHIA seconda tappa - BURSA e IZMIR (Smirne)

    Sveglia alle 6, partenza alle 7 alla volta di Bursa, prima capitale dell' Impero Ottomano, ormai più famosa per la bontà del kebap che per altro: ed é un vero peccato, perchè questa cittadina pulita in mezzo alle montagne è un vero gioiellino. L' aria é leggera e la gente genuina. Il bazaar, carino ma sempre turistico. É più famoso il Mercato del Bozzolo, il mercato della seta locale, cui si accede da una porta di legno dalla fontana di fronte alla Grande Moschea.

    Silkmarket

  • TOUR della TURCHIA terza tappa - EFESO e PAMMUKALE

    Partiamo verso le 7.45 verso Efeso (in turco Selcyuk): dopo la consueta mezz' ora in coda per uscire/ entrare dal traffico cittadino, ci aspetta un' oretta di autostrada tra gli aranceti. In questa regione il clima è mediterraneo, quindi fa più caldo: già da ieri sera a Izmir mi sono concessa le scarpe aperte, e volendo anche le spalle nude: oggi, anche le gambe scoperte e il costume sotto per il pomeriggio a Pammukale.
    In primis, saliamo in cima al monte dell' Usignolo per visitare l' ultima residenza conosciuta di Maria Vergine e San Giovanni, ormai luogo di pellegrinaggio per molti fedeli (lascio a chi visitera la zona i dettagli storici per i quali sia stata avanzata e sottoscritta l' ipotesi che le vale questa definizione).
    Quindi, riscendiamo il monte dell' Usignolo per arrivare alla terza Efeso.
    A Efeso, originariamente fondata nel 2500 a. C. ca. e poi spostata in una vallata tra due colline nel II sec. d.C., sia per avvicinarla al bacino di porto dell' Egeo che per salvarla dalle frequenti alluvioni della zona, c' é molto da visitare: . dal tempio di Artemide alla fontana di Adriano, dalla splendida biblioteca di Celso al perfettamente conservato anfiteatro greco romano, vale sicuramente un' escursione e un' intera mattinata di visita, anche solo per come sono ben conservati i monumenti.

    Efeso

  • TOUR della TURCHIA ultima tappa - per ANKARA verso ISTANBUL

    Anche oggi ci svegliamo alle 5.30, con valige chiuse, nella speranza che le condizioni metereologiche ci consentano il giro in mongolfiera: alle 6.30 il bollettino fa ben sperare, e ci vengono a prendere per portarci al più vicino campo di volo dove stanno già gonfiando le mongolfiere. É forse l' escursione più attesa del viaggio, la cosa particolare che ti lascia qualcosa dentro, carica di aspettative sopratutto dopo il flop di ieri. Eppure, alle 6.50 i responsabili arrivano a informarci che nuovamente il vento é troppo forte, e quindi l' aeronautica ha alzato bandiera rossa, vietando di volare.E' una fortissima delusione per tutti.

    saltlake

     

    Scoraggiati, torniamo in albergo consolandoci con una colazione molto abbondante: forse, il cibo come consolazione é, a questo punto, l'unica cosa realmenre vissuta del viaggio, che nonostante il bel giro e i paesaggi pittoreschi della Cappadocia, comunque non ha lasciato un segno profondo el nostro animo.

  • Trinket d'estate, shooting d'estate 2014

    Ecco un'idea per abbinare una particolarissima collana a frange di perline blu e bianche di Pull and Bear, con un anello di resina marrone di Lorena Cavaglià Taddei, e un paio di occhiali a lente rotonda, con un otfit basic sui colori della terra per andare al mare.Gli accessori sono sempre importanti per fare la differenza!

    – Ring: Lorena Cavaglià Taddei – Bijoux d’epoca : Via Nicola D’Apulia 10, 20125 – Milano (Italy) Tel. +30 02 2890998 (by appointment) Mobile. +39 3281533388 e- mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    sarda 2

Grazia